Progetto Little dresses for Africa Italia

 

Little Dresses for Africa ha un ramo italiano

La ONG Little Dresses for Africa opera ormai da anni ed è nota a molti, specie da quando ha fatto il giro del mondo la storia della signora quasi centenaria – il primo maggio sarà al mondo da un secolo – che ogni giorno confeziona un vestitino (Come fa? Come fa? Noi non riusciamo a fare un post al mese, Lilian fa un vestitino al giorno… mah, mistero… forse non ha Facebook).
Se volete approfondire la storia del progetto e scoprire come aderire, il sito ufficiale è

http://www.littledressesforafrica.org/

Ma noi come ci siamo arrivate?

Collaborazione fra Tartanrughe e Little Dresses for Africa Italia

 

Vi ricordate che, alla prima riunione dell’anno, avevamo avuto delle gradite ospiti?
Ebbene, possiamo sciogliere il mistero: si trattava di due rappresentati del gruppo italiano di Little Dresses for Africa, che abbiamo invitato per capire meglio il progetto e che sono gentilmente venute a mostrarci i loro lavori e le dinamiche di raccolta e consegna degli abitini.

Ci siamo consultate e abbiamo deciso di dare anche noi il nostro contributo a questo progetto, realizzando quanti più vestitini possibile entro il 31 marzo, in modo da che possano essere inviati con la spedizione del 10 aprile.

la “sezione” italiana non ha un sito internet proprio, ma se non avete dimestichezza con l’inglese, non temete: c’è un gruppo su Facebook in cui le sartine italiane si scambiano consigli e fanno amicizia.
Lo trovate qui

https://www.facebook.com/groups/1489204728012767/?fref=ts

Se l’inglese vi è ostile e non volete iscrivervi a Facebook, niente panico: ci siamo noi Tartanrughe.

Ecco un po’ di materiali che possono fare comodo se volete provare a realizzare i vestitini

Tabella Misure Vestitini

Istruzioni in italiano per il confezionamento (modello semplice)

Cimentatevi e contattateci per ogni perplessità, faremo del nostro meglio per aiutarvi!

Postilla: giusto per dare a Cesare quel che è di Cesare, il gruppo italiano è coordinato dalla signora Sabrina, di Livorno.
Tutti i recapiti del progetto Little Dresses for Africa si trovano alla pagina contatti del sito ufficiale, da dove abbiamo preso le immagini a corredo di questo articolo.
In particolare, l’immagine di apertura è l’artwork di una t-shirt il ricavato della cui vendita finanzia le spedizioni in Africa. Il merchandise del progetto è sul sito dello “store”.

 

 

Dillo in giro

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailby feather
This entry was posted in Ultimissime and tagged , , . Bookmark the permalink.

One Response to Progetto Little dresses for Africa Italia

  1. Pingback: Convocazione assemblea soci 2015 | Le tartanrughe